• Notizie
  • Comunicati stampa

Disabilità. Ventura: "Giusto l'intervento a sostegno dei caregivers familiari in Legge di Bilancio, ma serve una legge che ne estenda i diritti e le tutele"

Roma, 2 dicembre- "Ben venga un intervento economico a sostegno dei caregivers nella Legge di Bilancio, ma si arrivi presto ad una legge che allarghi i loro diritti e tutele e li metta in rete con i servizi sociali e sanitari dei territori". E' quanto dichiara in una nota la Segretaria confederale della Cisl, con delega alle politiche sociali, Giovanna Ventura, alla vigilia della Giornata Internazionale della disabilità che si celebra domani, 3 dicembre. "Il lavoro quotidiano, impegnativo e silenzioso che svolgono le nostre famiglie quando diventano caregiver di un figlio, fratello, genitore disabile o non autosufficiente è davvero prezioso -sottolinea -  perché offre risposte dove il welfare pubblico non arriva, custodisce le relazioni e nel farlo lavora per la coesione sociale. Ma oggi più che mai, con il 23% delle persone ultrasessantacinquenni destinato a crescere di ben 10 punti percentuali nei prossimi trenta anni, è fondamentale non lasciare le famiglie da sole nel ruolo di cura ma prevedere sostegni, riconoscimenti, tutele".
"Dovremmo fermarci a ragionare - osserva Ventura -  su quante sono le persone, soprattutto donne, che in questo anno hanno dovuto lasciare il lavoro per dedicarsi alla cura dei propri cari, non avendo ottenuto il part time o le flessibilità necessarie, o, peggio ancora, su quante donne sono state licenziate come nel caso di Marica dell’Ikea di Corsico. Tante resistono solo grazie ai permessi solidali ceduti dai colleghi, a permessi e flessibilità riconosciuti grazie alla contrattazione collettiva. I tempi sono maturi perché il nostro Paese dia il giusto riconoscimento ai caregivers familiari".
La Segretaria confederale tiene inoltre a ricordare come i tempi siano maturi anche per l’emanazione, prima della fine della legislatura, delle attese “Linee Guida per il collocamento mirato” previste dal Jobs Act, "che potranno indirizzare gli interventi aziendali volti alla piena inclusione di lavoratori disabili e caregivers, attraverso la contestuale istituzione di Disability managers e di organismi aziendali composti in modo paritetico dalle rappresentanze sindacali" conclude.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa