• Notizie
  • Comunicati stampa

Credito. Accordo Carige. First Cisl: "Contrari ad esternalizzazioni"

Roma, 15 marzo 2018. Siglato nella tarda serata di ieri l'accordo tra sindacati e Carige sulle ricadute della cessione dell’information technology di Carige alla newco Joint for Growth, società partecipata maggioritariamente da Ibm, mentre la banca ligure detiene una quota minoritaria. “La sottoscrizione di un sistema di garanzie per i lavoratori coinvolti non modifica di una virgola la nostra ferma contrarietà alle esternalizzazioni, che depauperano il gruppo di professionalità. Ora ci attendiamo segnali in netta controtendenza, a cominciare dall’ingresso dei rappresentanti dei lavoratori negli organi di controllo della banca e dal vincolo delle retribuzioni dei top manager a obiettivi sociali quali la ripresa dell’occupazione e il sostegno alle famiglie e alle imprese del territorio”: è il commento di Vilma Marrone, della segretaria nazionale di First Cisl. 

“L’operazione – spiega Alessandro Mutini, responsabile di First Cisl in Carige – rientra fra quelle incluse nel piano industriale presentato dall’ad Paolo Fiorentino. Pur rimanendo contrario alle esternalizzazioni dei lavoratori e delle lavorazioni, il sindacato ha cercato di offrire il massimo delle tutele ai 136 dipendenti interessati dalla cessione. Aver sancito che la newco applicherà il contratto del credito e che si iscriverà all’Abi rappresenta un elemento di garanzia e continuità. La contrattazione integrativa applicata sarà quella prevista in Carige con l’accordo dello scorso dicembre. Abbiamo poi ottenuto garanzie occupazionali che arrivano fino a dieci anni ed abbiamo sancito alcune importanti scelte organizzative come il mantenimento della sede dell’azienda a Genova e l’utilizzo dello smart working”.

“Adesso è necessario che Carige – aggiunge Mutini –, nel mettere in atto le misure riorganizzative previste dal piano, applichi pienamente gli accordi sottoscritti, a cominciare da quello sulle politiche commerciali, rispettando gli impegni assunti verso i dipendenti e riconoscendo loro concretamente lo straordinario impegno profuso negli ultimi difficili anni. Nel contempo, ci aspettiamo azioni orientate alla difesa del risparmio e del lavoro, elementi essenziali per permettere a Carige di riappropriarsi pienamente del proprio ruolo di banca del territorio”.

Vai al sito della First Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa