• Notizie
  • Comunicati stampa

Infortuni. Furlan: "Sicurezza e salute diritti essenziali. Non si può e non si deve morire di lavoro"

28 aprile 2018 - "La sicurezza sul lavoro e la tutela della salute sono diritti essenziali in tutti i paesi del mondo. La Cisl è impegnata in tutti i territori, nelle categorie e con i propri enti per il rispetto della vita e della dignità del lavoro. Non si può e non si deve morire di lavoro”. Lo scrive su Twitter la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, nella Giornata internazionale della salute e sicurezza sul lavoro, alla vigilia del Primo Maggio che quest’anno è dedicato in tutta italia al tema della sicurezza sul lavoro.

Leggi anche:

Infortuni sul lavoro. Furlan: Infortuni sul lavoro. Furlan: "Dobbiamo fermare questa carneficina. La politica ponga il tema della sicurezza tra le priorità dell`azione di governo"
17 maggio 2018. “L’incidente mortale di oggi in un appalto dell’Ilva di Taranto ci lascia ancora una volta sgomenti ed addolora tutta la Cisl....

Stampa