• Notizie
  • Comunicati stampa

Rete Imprese. Furlan: "Proposte comuni tra le parti sociali per cambiare il mondo del lavoro"

9 maggio 2018- “La condivisione dei bisogni e la capacità delle parti sociali di fare proposte insieme è fondamentale per affrontare i problemi del mondo del lavoro e del paese”. Lo ha detto la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando la relazione della Presidente di Rete Imprese Italia, Patrizia De Luise. “E’ importante valorizzare il protagonismo ed il ruolo responsabile che devono avere le parti sociali nelle politiche per il lavoro, individuando strumenti pattizi per regolare le forme occasionali ed atipiche di occupazione come quelle della gig economy”, sottolinea la Furlan. “Fa bene la presidente De Luise ad indicare nella formazione, nell’innovazione e nella qualità i fattori chiave dello sviluppo delle piccole e medie imprese, insieme ad un maggiore facilità nell’accesso al credito ed ad una progressiva sburocratizzazione. Possiamo fare insieme anche una battaglia per ridurre il prelievo fiscale per i lavoratori, i pensionati e le imprese che investono. Una rimodulazione dell’Irfep è necessaria per dare una spinta ai consumi, agli investimenti e quindi anche all’occupazione. Anche noi pensiamo che bisogna scongiurare l’aumento dell’Iva che avrebbe ripercussioni negative sulle imprese e sui livelli dei consumi delle famiglie”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa