• Notizie
  • Comunicati stampa

Ilva. Saltata la trattativa. Colombini: "Il Ministro Calenda sarebbe dovuto rimanere al tavolo. Persa una occasione per rilanciare l'acciaio in Italia"

Roma, 10 maggio- "La trattativa su Ilva è saltata: il paese ha perso un’occasione per rilanciare un’idea di acciaio che tenga conto anche delle questioni ambientali, soprattutto a Taranto”. Lo dichiara alla fine dell’ incontro di oggi al Mise il Segretario confederale della Cisl, Angelo Colombini.

“Con il blocco dell’ accordo di oggi, in riferimento al quale sono prevalsi ancora una volta certi personalismi piuttosto che il merito dell’ accordo stesso- continua Colombini- il rischio è che non si dia più alcuna prospettiva ai 14 mila lavoratori e soprattutto a quelli dell’ indotto. Nell’ ipotesi di accordo c’è ancora la riconferma del piano industriale ed ambientale dove verranno investiti nel prossimo anno 2 mld e 400 mln di euro e questa è una cosa molto positiva. Credo che il Ministro Calenda sarebbe dovuto rimanere al tavolo, verificare tutte le possibilità per un’intesa e le richieste fatte a livello unitario dal sindacato confederale: questa era, infatti, la materia su cui discutere e non rompere perché soltanto il tavolo può permettere di dare una garanzia ai lavoratori, ai temi ambientali, alla presenza di un acciaio italiano capace di competere con quello cinese e mondiale. Oggi abbiamo perso un’occasione, una vera opportunità che dovremo riprendere con il governo che verrà nella speranza che il nuovo ministro non sia per la chiusura dell’ Ilva ma per la verifica di tutte le opportunità per dare garanzie ambientali, produttive ai lavoratori di Taranto e di Genova”.

Leggi anche:

Ilva. Furlan: Ilva. Furlan: "Chiuderla significa mettere in ginocchio Taranto e perdere ruolo strategico nella produzione di acciaio"
Roma, 22 maggio 2018. "Siamo davvero molto preoccupati per il destino di 20mila lavoratori, tra quelli diretti e quelli dell''indotto. La nostra...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa