• Notizie
  • Comunicati stampa

Telecomunicazioni. Siglata intesa sindacati e Tim su esuberi. Furlan: "Accordo molto innovativo. Solidarietà e riduzione orario linea storica della Cisl"

12 giugno 2018- “E’ importante l’accordo siglato tra i sindacati di categoria delle telecomunicazioni e Tim per la gestione dei 4500 esuberi programmati dall'azienda. Aver tramutato la cassa integrazione straordinaria di 12 mesi in solidarietà difensiva con la riduzione dell’orario di lavoro è una strada che la Cisl ha sempre considerato storicamente un’opzione moderna ed innovativa, per redistrubuire il lavoro e salvaguardare la presenza dei lavoratori per non disperderne le capacità professionali”. Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. “Abbiamo evitato i licenziamenti e gli esuberi strutturali sono stati completamente assorbiti dall'utilizzo di strumenti volontari di uscita con l'utilizzo di prepensionamenti, internalizzazioni e riqualificazioni. Un fatto estremamente positivo che si aggiunge alla disponibilità dell’azienda a riaprire la contrattazione di secondo livello. Ci aspettiamo ora l’apertura di una tavolo di confronto al Ministero dello Sviluppo per il rilancio dell’azienda in termini di investimenti e di innovazione, mantenendo il perimetro industriale ed occupazionale del gruppo Tim in un settore fondamentale per lo sviluppo industriale e la competitività complessiva del paese”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa