• Notizie
  • Comunicati stampa

Legalità. Anac (Autorità nazionale anticorruzione), Cuccello: "Va sorretta senza tentennamenti nella sua azione"

Roma, 14 giugno- “L’Anac ha assunto in questi anni un rilievo notevole in Italia dove sempre più alta è la percezione del livello di corruzione. Ed è grazie anche al suo operato se si registrano buoni segnali, ma non ancora sufficienti come dimostrano le vicende di questi giorni a Roma, per una inversione di tendenza necessaria ed auspicabile per una gestione trasparente di tutti gli appalti e della spesa pubblica”. Lo sottolinea il Segretario confederale della Cisl Andrea Cuccello. "Anac, dal nostro punto di vista, va sorretta nella sua azione di bonifica e di ripristino della legalità senza tentennamenti, insieme alla Magistratura, alla Guardia di Finanza ed al Nucleo Speciale Anticorruzione. Soprattutto va sostenuta nel comune intendimento di dare attuazione agli aspetti più qualificanti del codice degli appalti che ancora non trovano opportuna applicazione, come la qualificazione delle stazioni appaltanti, la scelta dei commissari di gara attraverso l’estrazione da un albo, il rating di impresa, l’annosa questione della progettazione esecutiva, il superamento della prassi delle deroghe per i singoli appalti della progettazione esecutiva. Tutti strumenti questi tendenti alla ricomposizione della filiera degli appalti troppo spesso luoghi nei quali si annida il lavoro mal retribuito e con scarsa attenzione alla sicurezza ed alla incolumità fisica dei lavoratori. Siamo sicuramente per una semplificazione dei processi, ma che non devono significare in alcun modo “tana libera tutti” per i troppi avventurieri nel settore dei servizi e dell’edilizia. Quindi siamo contro chi chiede l’abrogazione del codice degli appalti".

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa