• Notizie
  • Comunicati stampa

Rifugiati. Cisl: "Mettere a punto politiche condivise ed equilibrate di accoglienza ai profughi"

 Roma, 19 giugno- “La giornata Mondiale del Rifugiato promossa dalle Nazioni Unite scuota tutti i Governi coinvolti, superando gli egoismi nazionali, in un’ottica di corresponsabilità e solidarietà nel rispetto dei diritti umani e dei valori ispiratori dei Trattati europei”. Lo dichiara in una nota Liliana Ocmin, Responsabile immigrati, donne e giovani della Cisl e del Coordinamento Donne Cisl. “In Italia, ad oggi, gli sbarchi sulle nostre coste sono stati oltre 15 mila, circa l’80% in meno rispetto a quelli avvenuti nello stesso periodo lo scorso anno (68.272), ma i fatti di cronaca di questi ultimi giorni, come la vicenda della nave Aquarius, ci fanno capire la drammaticità della questione e che l’Europa è in una fase cruciale per la definizione di politiche di gestione dei processi dei fenomeni migratori. Occorre mettere a punto politiche condivise ed equilibrate di accoglienza sin dal prossimo Consiglio d’Europa del 28 e 29 giugno, occasione in cui si parlerà anche della riforma del Trattato di Dublino, speriamo in termini più equi. Da parte nostra riteniamo che un elemento essenziale su cui i Governi debbano concentrarsi è il contrasto deciso ai trafficanti degli esseri umani: sono troppe ed intollerabili le tragedie del mare dove bambini, donne e uomini perdono la loro vita. Inoltre una possibile risposta, ma non l’unica, è quella di prevedere corridoi umanitari attraverso cui garantire ingressi protetti a chi fugge da guerre ed è in condizioni di particolari vulnerabilità. Ed infine, per una sana e corretta integrazione che protegga i richiedenti asilo da condizioni di ghettizzazioni, degrado e sfruttamento, come Cisl faremo la nostra parte, ma riteniamo comunque fondamentale la costruzione di un sistema di accoglienza e di integrazione europeo che guardi anche alla sostenibilità sociale ed economica di tutti i Paesi coinvolti”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa