• Notizie
  • Comunicati stampa

Trasporti. Fedex-Tnt, Fit-Cisl: "Unico tavolo legittimo a trattare la vertenza è quello al Ministero del Lavoro"

Roma, 19 giugno - “Per noi l’unico tavolo legittimato ed istituzionale a trattare la vertenza Fedex Tnt è quello presso il Ministero del Lavoro”, così dichiara la Fit-Cisl, in merito alla procedura di licenziamento aperta e che coinvolge 361 persone.
“Il dicastero - prosegue la sigla sindacale - dopo aver ascoltato le proposte aziendali e le nostre rivendicazioni ci ha esortato ad aprire una trattativa vera che vada nel merito e ricerchi soluzioni tese alla salvaguardia occupazionale.
Per noi il punto di partenza sono le 140 persone ricollocabili, così come dichiarato dall'azienda, e il percorso proposto dei 10 mesi deve avere l’obiettivo di ricollocare tutti.
Il 25 e 26 giugno si apriranno le trattative ed il 4 luglio ci rivedremo presso il Ministero del Lavoro.
Il 21 giugno saranno svolte assemblee e presidi per spiegare la fase della vertenza, tenendo sempre a mente che il 6 luglio scadono i termini della procedura e l'azienda, con il mancato accordo, potrebbe agire unilateralmente e questo è sicuramente da evitare”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa