Calabria. Mingrone (Cisl): "Caporalato va affrontato con la prevenzione"

Crotone, 13 settembre 2018. Si è svolta oggi nei locali della Prefettura di Crotone una riunione sui temi del contrasto al caporalato e sfruttamento nel settore dell'agricoltura. All’importante appuntamento convocato dal Prefetto ha partecipato il segretario generale della CISL Magna Graecia, Francesco Mingrone. Nel corso dei lavori, a cui hanno presenziato diversi rappresentanti istituzionali, Mingrone ha ribadito l'impegno del sindacato nella lotta finalizzata al contrasto di ogni forma di sfruttamento specie sul lavoro. "Si tratta di un fenomeno - ha detto Mingrone - che va affrontato sopratutto sul piano della prevenzione. Le iniziative positive già intraprese sono tante. Ma molto c'è ancora da fare. La cabina di regia istituita, che coinvolge le istituzioni e tutte gli attori sociali, è sicuramente un passo importante. L'impegno per garantire la maggior sicurezza possibile sui luoghi di lavoro, in generale, continuerà ad essere da parte della CISL massimo e capillare". In questo senso va sottolineato il forte impegno della CISL e della FAI per l’approvazione da parte del Parlamento della legge 199/2016 sul caporalato. Si tratta di un grande risultato di civiltà, uno strumento normativo indispensabile a cui va data piena attuazione per fronteggiare una piaga purtroppo ancora diffusa. In questa direzione la FAI-CISL ha avviato una campagna di sensibilizzazione “SOS CAPORALATO” istituendo un NUMERO VERDE 800199100 per dare la possibilità, in forma del tutto anonima, a chi è stato o è vittima di caporalato di poter denunciare ogni sopruso.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa