Lazio. Referendum Atac, la rete Ectun esprime solidarietà e condivisione a Cgil, Cisl e Uil per l'impegno a difesa del servizio pubblico

Roma 8 novembre 2018 - “In occasione del Referendum sui servizi di trasporto cittadino che si svolgerà a Roma il prossimo 11 novembre 2018, il Comitato Permanente ECTUN riunito a Sofia esprime la propria solidarietà a CGIL CISL e UIL per il loro impegno a difesa di un servizio pubblico dei servizi locali che garantisca efficienza e rispetto dei livelli occupazionali. L’esperienza vissuta in alcune Capitali Europee di privatizzazione dei trasporti locali è risultata dannosa sia per la qualità e quantità dei servizi offerti alla cittadinanza, che per la tutela dell’occupazione e dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. L’ECTUN ritiene che il problema dei trasporti locali e della mobilità è talmente importante, non solo per i lavoratori ma per la stessa qualità della vita nelle nostre città, che decide di dedicare a questo tema i lavori della prossima Conferenza Permanente dei sindacati delle Capitali Europee che si terrà a Sofia dal 18 al 20 marzo 2019”. Così in una nota i delegati ECTUN di Cgil Cisl Uil.

 

 

Stampa