Toscana. Referendum per la fusioni dei comuni, il "sì" della Cisl di Firenze Prato

Firenze 8 novembre 2018 - Domenica i cittadini di Tavarnelle e Barberino Valdelsa nel Chianti e quelli di San Godenzo e Dicomano in Val di Sieve voteranno per la fusione dei loro comuni. I processi di fusione fra piccoli comuni sono per la Cisl di Firenze Prato una opportunità per dare risposte migliori alla domanda di servizi dei cittadini, perché possono portare ad una razionalizzazione delle risorse umane ed economiche in modo dar far fronte in maniera più efficace alle giuste richieste della popolazione. In particolare ci aspettiamo miglioramenti nel lotta alla povertà e all’aiuto alle famiglie, così come una risposta più efficace all’emergenza abitativa e alle condizioni di disagio di anziani e disabili. Un aspetto che dovrà essere seguito con attenzione e migliorato è quello della mobilità all’interno dei comuni e verso Firenze.
Inoltre gli incentivi economici previsti dalla Regione Toscana (per cinque anni) e dallo Stato (per dieci anni) possono permettere di fare investimenti in scuole, sport, cultura, verde pubblico altrimenti difficili da effettuare.
Razionalizzazione delle risorse e incentivi devono anche portare, ed è questa una richiesta che facciamo alle amministrazioni future, ad un abbassamento delle tasse/tariffe locali.
In sintesi per questi motivi la Cisl invita a votare a favore dei processi di fusione dei comuni interessati.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa