Toscana. Cisl a fianco dei giornalisti per difendere la libertà di stampa

Firenze 13 novembre 2018 - “Il ripetersi di attacchi alla stampa e al diritto/dovere di cronaca dei giornalisti italiani da parte di esponenti del governo è una pessima notizia.” A dirlo è il segretario generale della Cisl Toscana, Riccardo Cerza, che esprime ai giornalisti la piena solidarietà della Cisl.
“L’Italia già non occupa posizioni lusinghiere nelle classifiche internazionali della libertà di stampa – afferma Cerza -; questa nuova ondata di attacchi indiscriminati, lanciati in particolare da esponenti del movimento 5 stelle, non fa che peggiorare la situazione. Non dobbiamo dimenticare mai – e non dovrebbe a maggior ragione dimenticarlo chi ricopre incarichi pubblici e ha giurato sulla Costituzione - che ogni involuzione della democrazia passa dalla limitazione della libertà di stampa.”
“Per questo – conclude Cerza - la Cisl Toscana è accanto ai giornalisti e ai loro organismi rappresentativi, il sindacato unitario e l’Ordine, in questa giornata di mobilitazione a difesa di un diritto, la cui lesione è una ferita non solo ai giornalisti, ma a tutti i cittadini e alla loro libertà.”

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa