Lazio. Masucci (Cisl): "Massima attenzione generale per salvaguardia Atac"

Roma, 5 dicembre 2018. “Le notizie di oggi confermano ancora una volta che l’attenzione delle istituzioni nei confronti di Atac deve essere massima: l’azienda è patrimonio della città di Roma e dei suoi cittadini, e come tale va preservata, monitorata e valorizzata”. E’ quanto dichiara il Segretario Generale della Fit-Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, commentando l’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di 11 soggetti ritenuti responsabili dei reati di peculato e simulazione di reato ai danni di Atac. “Dal passato scandalo dei biglietti venduti in nero, fino alla notizia di oggi – spiega il sindacalista -, ci preme sottolineare quanto sia intollerabile che i profitti di un’azienda che dà lavoro a 12mila famiglie possano essere messi a rischio dalle azioni disoneste di pochi”. “Esprimiamo soddisfazione per il lavoro effettuato dalle Fiamme Gialle e dalla Procura della Repubblica di Roma – conclude -: per parte nostra, continueremo a batterci affinché l’azienda assista al risanamento. Siamo convinti che, con la dovuta attenzione da parte di tutti i soggetti interessati, Atac abbia le potenzialità per diventare un fiore all’occhiello della Capitale”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa