Sardegna. Policlinico di Sassari, trovare soluzioni più rapide e di garanzia per tutelare il lavoro nella continuità del servizio

Cagliari 7 dicembre 2018 - "La Giunta regionale deve velocizzare tutte le procedure per la definizione completa della vertenza Policlinico di Sassari. Mentre era chiaro il percorso scaturito nel confronto col Prefetto e successivamente specifico con le organizzazioni sindacali, nel quale era stato confermato l'impegno dell'Assessorato e della Giunta. Si confermavano tempi rapidi per l'accreditamento, il mantenimento dei posti letto, la garanzia delle risorse finanziare previste e quindi la continuità del servizio e la garanzia di mantenimento dei posti di lavoro. Nei giorni successivi c'è stata purtroppo una nuova battuta d'arresto che pregiudica quei risultati importanti. Per la Cisl è prioritario e doveroso restare sulla linea principale dell'accreditamento in tempi rapidissimi. La Giunta regionale ha tutti gli strumenti per definire l'accreditamento, continuità dei servizi e del lavoro; la Cisl attende perciò atti e comportamenti conseguenti già nelle imminenti sedute". Questo il testo della nota  congiunta della segreteria regionale confederale Cisl e della segreteria del pubblico impiego sulla situazione  del policlinico di Sassari.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa