Lazio. Taxi, Masucci (Fit Cisl): “No a decisioni unilaterali Governo, noi agiremo nel rispetto normativa su sciopero”

Roma 20 dicembre 2018 - “Sollecitiamo con forza il Governo a non prendere alcuna iniziativa legislativa al di fuori della concertazione con i rappresentanti dei lavoratori, e invitiamo i tassisti e i nostri iscritti a non protestare spontaneamente, agendo nel rispetto della normativa vigente in materia di sciopero nei servizi pubblici essenziali”.
E’ quanto dichiara il Segretario Generale della Fit Cisl di Roma e Lazio, Marino Masucci, aggiungendo che “sarebbe inaccettabile qualsiasi decisione legislativa che vanificasse in modo unilaterale gli sforzi fatti da lavoratori-imprenditori che hanno investito migliaia di euro in licenze e permessi . E’ arrivata l’ora di fare chiarezza e di ottenere garanzie durature, perché gli esecutivi che si sono succeduti finora hanno proceduto in maniera altalenante sul tema dei taxi e degli Ncc, lasciando il destino dei lavoratori appeso a volontà politiche mutevoli”.
“Ciò che servirebbe – conclude – è una riforma del settore mirata alla valorizzazione della professionalità dei lavoratori e inserita nel più ampio quadro di un riordino del Trasporto pubblico locale, di cui tassisti e Ncc sono importanti protagonisti”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa