Sardegna. Matta (Cisl): "Calo occupati settore edile"

Sardegna, 9 gennaio 20189. Anche la Filca ( sindacato Edili) della Sardegna parteciperà a Roma, il prossimo 15 marzo, alla grande manifestazione dei Lavoratori delle Costruzioni Cgil, Cisl e Uil per chiedere il rilancio del settore. A partire dai prossimi giorni sarà un susseguirsi di assemblee, riunioni e incontri in tutti i territori dell’isola per spiegare i termini e i contenuti della mobilitazione. Le ragioni per una forte azione di protesta non mancano di certo. “Da mesi il Sindacato complessivamente va denunciando – dice il segretario generale Filca Sardegna, Giovanni Matta - la grave situazione che interessa il mondo edile sardo condizionato da una crisi senza precedenti. E’ sotto gli occhi di tutti il calo degli occupati che prosegue ininterrottamente dal 2009 e che ha portato alla cancellazione di ben 36mila posti di lavoro. Tutto ciò in conseguenza del blocco degli investimenti in OO.PP e soprattutto da una caduta netta degli interventi nell’edilizia privata”. “Con insistenza abbiamo sollecitato - aggiunge Matta - una maggiore attenzione e soprattutto adeguate misure e iniziative per ridare slancio a un settore che da sempre ha costituito un’importante occasione di lavoro per migliaia di sardi”. Purtroppo – secondo la Filca Cisl - ad oggi tutte le richieste sono rimaste inascoltate con il risultato che cresce la disoccupazione, si allarga la condizione di povertà che coinvolge migliaia di famiglie sarde, e soprattutto, arretra la Sardegna sul fronte della qualità delle nostre infrastrutture. Per Giovanni Matta “motivi per una forte mobilitazione regionale, in preparazione a quella nazionale, ce ne sono tanti”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa