Calabria, Quota 100: uffici Inas Cisl Calabria pronti sulle novità del decreto

Reggio Calabria 18 gennaio 2019 - “Su quota 100, nel decreto approvato ieri dal Consiglio dei ministri, ci sono alcuni dettagli ‘inediti’” avverte Gennaro Madera, responsabile dell’INAS CISL della Calabria, all’indomani della presentazione del testo che è in attesa della pubblicazione in gazzetta ufficiale.

“La decorrenza della pensione con quota 100 per i dipendenti del pubblico impiego parte da agosto, spiega Gennaro Madera, ma i lavoratori che hanno maturato i 38 anni di contributi richiesti possono attivarsi sin da ora. A maggior ragione, devono iniziare a informarsi i dipendenti privati, per i quali è stata confermata la partenza di quota 100 da aprile”.

“Un’altra novità importante riguarda l’adeguamento del requisito dell’età alla speranza di vita, che non si applica. Per comprendere meglio cosa cambia e se quota 100 è la soluzione migliore in base al proprio percorso lavorativo e previdenziale – sottolinea Gennaro Madera – è fondamentale rivolgersi agli uffici dell’INAS CISL, dove i nostri esperti possono orientare i cittadini su una scelta tanto importante”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa