Basilicata. Forestazione, Cavallo (Fai Cisl): "Senza giunta regionale si rischia la paralisi dei cantieri forestali"

Potenza, 9 maggio 2019 - Il segretario generale della Fai Cisl Basilicata, Vincenzo Cavallo, esprime preoccupazione per i possibili ritardi nell'avvio dei cantieri forestali. "Siamo a maggio inoltrato - spiega il sindacalista - e ancora non sappiamo chi sarà il nostro interlocutore istituzionale e con chi dovremo confrontarci sulle problematiche che interessano il settore forestale. Se lo stallo politico e amministrativo dovesse protrarsi ancora - avverte Cavallo - il rischio di uno scivolamento in avanti della data di avvio dei cantieri sarebbe molto alto, ma questo significherebbe un accorciamento del calendario e l'impossibilità di sviluppare tutte le ore contributive pattuite, con grave danno economico per i lavoratori, in particolare per quella platea di operai forestali provenienti dal progetto Vie Blu contrattualizzati a 150 giornate lavorative. È perciò urgente far partire la macchina amministrativa quanto prima - conclude il segretario della Fai Cisl - e proseguire nel lavoro di armonizzazione incominciato nella passata legislatura a seguito del riordino del sistema forestale per dare certezze ai circa 5 mila addetti della filiera".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa