Emilia Romagna. Agroindustria e caporalato: decine di modenesi manifestano domani a Roma

Modena, 10 maggio 2019 - Ci sono anche alcune decine di delegati modenesi della Fai Cisl Emilia Centrale alla manifestazione intitolata “Le radici del lavoro”, in programma domani – sabato 11 maggio - a Roma per iniziativa dei sindacati dei lavoratori dell’agroindustria Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil.

"Il tempo delle chiacchiere e degli impegni non assunti è finito – dicono i sindacati - Sono anni che combattiamo il caporalato. Chiediamo al governo se vuole aspettare il prossimo morto per capire cosa fare, oppure se vuole cominciare a far parlare i fatti, che è tutto ciò che ora manca",

Sono attesi 6 mila lavoratori del settore industriale, agricolo, consorzi di bonifica, forestazione, allevatori e pesca. La manifestazione verte sulle questioni proprie del settore agroalimentare e si inserisce nel quadro delle mobilitazioni unitarie promosse in questi mesi da Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil.

Stampa