Marche. Sindacati: "Iniziativa scuola. #liberidinsegnare #liberidimparare"

Ancona, 22 maggio 2019. Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Gilda Unams delle Marche in coincidenza con l’iniziativa nazionale che si terrà a Palermo il giorno 24 maggio a partire dalle ore 9,30, in segno di solidarietà con la docente palermitana, Rosa Maria Dell’Aria, ingiustamente sanzionata dall’amministrazione scolastica di Palermo per aver semplicemente sostenuto la libertà di pensiero e di insegnamento organizzano, in concomitanza con i cortei di Friday for Future, presidi con volantinaggio ad Ancona, Pesaro, Macerata Fermo venerdì 24 Maggio per ribadire i valori costituzionali della libertà di insegnamento e della libertà d’espressione delle proprie idee. #liberidinsegnare #liberidimparare sono questi gli hastag alla base dell’iniziativa promossa dai sindacati scuola che potranno essere condivisi e rilanciati da insegnanti, studenti, cittadini per ribadire l’importanza di un’istruzione senza censure e condizionamenti. La libertà di insegnamento è un bene fondamentale e indispensabile in ogni società democratica. È una prerogativa che la nostra Costituzione affida alle scuole e ai docenti. Spirito critico, capacità di analisi e di lettura dei fatti del mondo, sono gli obiettivi che gli studenti dovrebbero raggiungere nel loro percorso di studi per l’esercizio di una cittadinanza attiva. Invitiamo tutto il personale docente, ATA e dirigente, le RSU a farsi parte attiva per far crescere su tutto ciò il livello complessivo di attenzione e di consapevolezza. In tutte le iniziative attivate proseguirà la raccolta di adesioni all’appello “contro la regionalizzazione del sistema di istruzione”; ricordiamo che la sottoscrizione dell’appello può essere fatta anche on line al seguendo indirizzo: https://goo.gl/forms/anOr0fhibkHXFWDK2 #liberidinsegnare #liberidimparare

Stampa