Puglia. Credito: assemblee sul rinnovo contrattuale nelle province di Bari e Bat Ria, First Cisl Puglia: coinvolti 1.758 lavoratori

Bari, 5 giugno 2019 - Tre settimane intense, un fitto calendario assembleare dal 6 al 24 maggio ha impegnato le 5 organizzazioni sindacali firmatarie della Piattaforma di rinnovo del contratto collettivo nazionale del settore del credito nelle province di Bari e Bat. "Sono state settimane molto impegnative, ma siamo molto soddisfatti: abbiamo effettuato, grazie anche all’aiuto di alcuni dirigenti sindacali del territorio, 29 assemblee, 24 nella provincia di Bari e 5 nella Bat, che hanno coinvolto in totale 1758 lavoratori. Abbiamo scelto di convocare le assemblee in modo capillare nei luoghi di lavoro (oltre alle due assemblee di piazza a Bari e a Barletta), anche negli orari mattutini -appuntamenti espressamente dedicati alle colleghe e ai colleghi in part-time- per raggiungere il maggior numero possibile di persone e stabilire un dialogo sui temi oggetto delle nostre rivendicazioni” ha dichiarato Enrico Ria, Segretario generale regionale aggiunto First Cisl, e Responsabile della Zona di Bari. “Con la nostra piattaforma miriamo a rafforzare le tutele per i lavoratori col superamento del Jobs Act, ed il consolidamento dell’area contrattuale per prevenire e fronteggiare le ricadute che avrà nel nostro settore l’accelerato processo di digitalizzazione e innovazione tecnologica, oltre ad avanzare giuste e legittime richieste economiche dopo anni di sacrifici – prosegue Ria. Puntiamo anche ad una revisione degli inquadramenti, a regolamentare lo smart working, il diritto alla disconnessione, e prevedere una regolamentazione specifica per il whistleblowing (denunce anonime interne) con l’obiettivo di bloccare le pressioni commerciali indebite” conclude il Segretario. Gli esiti sono stati in linea con i risultati regionali, i bancari baresi e nord baresi, infatti, hanno approvato all'unanimità la Piattaforma di rinnovo del contratto collettivo nazionale del settore del credito.

Stampa