Emilia Romagna. Vignola: sindacati pensionati chiedono una navetta per la mobilità urbana

Modena, 13 giugno 2019 - Un mezzo di trasporto elettrico a chiamata – pronto-bus o navetta – che colleghi il centro di Vignola con i quartieri periferici (Brodano, Bettolino, Campiglio, Tavernelle, Vescovada), rispondendo alle esigenze di mobilità di pensionati, lavoratori e studenti.

Lo chiedono i sindacati dei pensionati Fnp Cisl e Spi Cgil che, forti del sostegno di una petizione firmata da 442 cittadini, hanno incontrato ieri l’amministrazione comunale.

"Il sindaco di Vignola Pelloni si è dichiarato disponibile ad attivare un tavolo tecnico per verificare la fattibilità del nostro progetto – riferisce Vincenzo Vandelli, coordinatore dei pensionati Cisl della zona di Vignola - Attendiamo a breve una nuova convocazione per tutti gli approfondimenti necessari per la realizzazione del servizio.
Nel frattempo apprezziamo la disponibilità e l’interesse dimostrati sia dal sindaco Pelloni che dall’assessore al welfare Massa."

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa