Lazio. Ama, sindacati: "Bene progetto rigenerazione Tmb Salario"

 Roma, 26 luglio 2019 - "È un'ottima notizia che il Tmb Salario diventi un polo di collaborazione tra Ama ed Enea, orientato alla sostenibilità e alla rigenerazione ecosostenibile: è nell'economia circolare e nella corretta gestione del rifiuto come risorsa che si può tracciare un futuro migliore per la nostra Capitale e per l'intero territorio". È quanto si legge in una nota di Natale di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco, segretari generali di Fp Cgil, Fit-Cisl e Fiadel di Roma e Lazio. "È importante - proseguono - che un luogo 'simbolo' delle recenti e prolungate criticità che ha attraversato Roma sotto il profilo dei rifiuti, quale il Tmb, diventi, al contrario, un punto di ripartenza per guardare avanti in modo lungimirante". "Abbiamo fatto e stiamo facendo tutto il possibile, anche con la recente istituzione della cabina di regia sui rifiuti - concludono i sindacalisti - per riportare Roma al decoro e alla normalità. Adesso non ci si deve fermare qui: è fondamentale e importante continuare a parlare di pianificazione, di impiantistica, di soluzioni strutturali e sostenibili che garantiscano la Città, i suoi abitanti e le oltre 7mila famiglie dei dipendenti Ama".

Stampa