Lazio. Ama, sindacati: "Bene progetto rigenerazione Tmb Salario"

 Roma, 26 luglio 2019 - "È un'ottima notizia che il Tmb Salario diventi un polo di collaborazione tra Ama ed Enea, orientato alla sostenibilità e alla rigenerazione ecosostenibile: è nell'economia circolare e nella corretta gestione del rifiuto come risorsa che si può tracciare un futuro migliore per la nostra Capitale e per l'intero territorio". È quanto si legge in una nota di Natale di Cola, Marino Masucci e Massimo Cicco, segretari generali di Fp Cgil, Fit-Cisl e Fiadel di Roma e Lazio. "È importante - proseguono - che un luogo 'simbolo' delle recenti e prolungate criticità che ha attraversato Roma sotto il profilo dei rifiuti, quale il Tmb, diventi, al contrario, un punto di ripartenza per guardare avanti in modo lungimirante". "Abbiamo fatto e stiamo facendo tutto il possibile, anche con la recente istituzione della cabina di regia sui rifiuti - concludono i sindacalisti - per riportare Roma al decoro e alla normalità. Adesso non ci si deve fermare qui: è fondamentale e importante continuare a parlare di pianificazione, di impiantistica, di soluzioni strutturali e sostenibili che garantiscano la Città, i suoi abitanti e le oltre 7mila famiglie dei dipendenti Ama".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa