Emilia Romagna. Sindacati: "Italpizza. Lavoratori approvano l’accordo quadro"


Modena, 1 agosto 2019. È stato approvato dall’88 per cento dei votanti l’accordo quadro per i lavoratori del sito Italpizza di S. Donnino di Modena, firmato il 17 luglio scorso da Cgil Cisl Uil e le rispettive categorie con l’azienda, le cooperative Evologica e Cofamo, Confindustria, Confcooperative e Legacoop. 
Questo l’esito della consultazione dei lavoratori che, svoltasi ieri (martedì 30) e oggi (mercoledì 31 luglio), si è conclusa alle 16.30 con lo spoglio delle schede. I sindacati informano che, su 954 aventi diritto, hanno votato 610 lavoratori: i voti favorevoli sono stati 535, a fronte di 66 contrari, quattro schede bianche e cinque nulle. 
«Esprimiamo soddisfazione per la partecipazione al voto e il largo consenso espresso dai lavoratori – dichiarano Cgil Cisl Uil - L'accordo quadro, che giunge dopo l'impostazione di una trattativa di sito durata circa un mese e mezzo, rappresenta la prima tappa di un percorso che dovrà proseguire nei prossimi mesi dando soluzioni ai problemi ancora aperti nel sito, cioè il corretto contratto da applicare anche in Cofamo e l’organizzazione del lavoro, consolidando questa modalità di relazioni sindacali improntate al confronto». 
I sindacati ricordano che l'accordo quadro garantisce la stabilità produttiva e occupazionale del sito Italpizza di San Donnino attraverso un percorso di reinquadramento contrattuale. Per i quasi 600 lavoratori della cooperativa appaltatrice Evologica, addetti alla produzione, sono previsti due aumenti retributivi intermedi (dal 1° gennaio 2020 e dal 1° gennaio 2021), prima di arrivare (dal 1° gennaio 2022) all’internalizzazione dell'appalto e all’assunzione diretta da parte di Italpizza, con l’applicazione del 100% del contratto nazionale dell'industria alimentare. 
Per i 245 lavoratori della cooperativa appaltatrice Cofamo si apre, invece, un confronto specifico fino al 31 dicembre 2019 per definire le corrette applicazioni contrattuali. 
«Per entrambi i gruppi di lavoratori – sottolineano in conclusione Cgil Cisl Uil - è prevista l'erogazione una tantum di 580 euro lordi con la busta paga di agosto 2019 a copertura del periodo 17 luglio-31 dicembre 2019».

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa