Puglia. Network Contacts: Cisl Puglia e Fistel Cisl, grazie ai sacrifici dei lavoratori Fumarola e Moraglia, adesso risolvere la commessa Inps

Bari, 19 ottobre 2019 - Nella tarda serata di ieri è stata raggiunta un’importante intesa atta a neutralizzare la procedura di licenziamento avviata dalla Network Contacts lo scorso 2 agosto. I Segretari generali della Cisl Puglia, Daniela Fumarola, e della FISTel Cisl, Oronzo Moraglia, esprimono “grande soddisfazione per aver scongiurato oltre 500 licenziamenti e quella che sarebbe stata una tragedia per tantissime famiglie. Dopo settimane di intense trattative, quasi allo scadere del tempo a disposizione per la procedura prevista dalla L. 223/91, è stato siglato un accordo che, sebbene introduca importanti sacrifici su taluni diritti contrattuali, di fatto non tocca il salario mensile dei lavoratori. Nella stessa intesa non si attivano nemmeno ammortizzatori sociali che avrebbero prodotto riduzioni economiche molto importanti su istituti diretti e indiretti della retribuzione, a riprova che la stessa Network è desiderosa di mettere alle spalle la prima e sofferta crisi della sua storia, guardando al futuro con nuovi progetti e investimenti in innovazione tecnologica, attraverso la riconferma di importante attenzione a politiche di welfare nei confronti dei lavoratori. Perno fondamentale dell’intesa sono la formazione continua del personale e la ricerca di una nuova organizzazione produttiva che sarà compensata con risorse rinvenimenti dai futuri utilizzi aziendali e da premialità ai risultati che si andrà a discutere nelle prossime settimane. Una grande ringraziamento va rivolto~alle rappresentanze sindacali aziendali che hanno affrontato questi mesi di sacrificio sempre al fianco dei lavoratori e trasferendo nella trattativa le perplessità e bisogni in un contesto difficilissimo. Un sentito grazie alla Task Force Regionale, al Presidente Leo Caroli, e ai dirigenti dell’Assessorato al lavoro per l’importante opera di mediazione realizzata. Concludono i Segretari: “attendiamo ora l’Azienda ad ulteriore prova di responsabilità sociale d’impresa. Nei prossimi giorni si concluderà un trasferimento con Clausola sociale per oltre 600 lavoratori operanti sulla commessa INPS acquisita dalla stessa Network della Transcom che a sua volta ha aperto una procedura di licenziamento. Questi lavoratori richiedono a gran voce il mantenimento della territorialità attuale, perché un trasferimento a Molfetta potrebbe trasformarsi in un licenziamento mascherato per tanti di loro”.
 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa