Sicilia. "Duplice patto per rilanciare la sicilia": la proposta Cisl

Palermo, 22 ottobre 2019 - Se ne parlerà mercoledì 23 dalle 15, nell’Hotel La Torre di Mondello-Palermo presenti Musumeci, Alvano, La Rocca, Busetta. E per la Cisl, il segretario per la Sicilia Cappuccio e il numero due nazionale, Sbarra

Un duplice patto, «intergenerazionale e di condivisione istituzionale». A lanciarlo la Cisl Sicilia per promuovere nell’Isola «economia circolare, infrastrutture sociali, lavoro produttivo». E per arrestare «l’esodo di giovani che da troppo tempo, valigia in mano, cerca un futuro andando via»: più del 50% di coloro che se vanno hanno meno di 34 anni. Il tema sarà al centro del meeting che, con l’ambizione di «Rilanciare la Sicilia e il sud», metterà attorno a un tavolo, mercoledì 23 ottobre a partire dalle 15 nell’Hotel La Torre di Mondello-Palermo, il presidente della Regione Nello Musumeci, il segretario generale dell’Anci Sicilia Mario Alvano, Gero La Rocca numero uno dei Giovani Imprenditori di Sicilia; e Pietro Busetta, economista e presidente dell’Istituto di esperti di studi del territorio (Isesst). Con loro Gigi Sbarra, segretario generale aggiunto della Cisl confederale nazionale, che tirerà le conclusioni mentre a far gli onori di casa e introdurre i lavori sarà il segretario generale della Cisl Sicilia, Sebastiano Cappuccio. A moderare il confronto Antonello Piraneo, direttore del quotidiano di Catania, La Sicilia.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa