Lombardia. Sindacati: "Incidente M4. Positivo l’incontro con comune, azienda e consorzio. Subito un tavolo di confronto sulla sicurezza"

Milano. 17 gennaio 2020. Cgil, Cisl e Uil e i sindacati di categoria Fillea, Filca e Feneal di Milano si sono incontrati oggi, presso l’assessorato alla Mobilità con gli assessori Granelli e Tajani, M4, il consorzio CMM4 e i rappresentanti di Metro Blu Scarl che stanno realizzando la nuova linea della metropolitana. L’incontro era stato espressamente richiesto dalle organizzazioni sindacali dopo l’incidente nel cantiere di M4 che, lo scorso lunedì 13 gennaio, è costato la vita ad un lavoratore. Le controparti hanno accolto la proposta dei sindacati di favorire una gestione comune del tema della salute e della sicurezza, soprattutto in opere così complesse. Questa volontà si è tradotta da un lato nell’impegno di Metro Blu Scarl di istituire, da subito, un tavolo di confronto in sede aziendale con i sindacati di categoria che analizzi le procedure di lavoro e valuti eventuali correttivi da apportare, anche su suggerimento dei lavoratori. Dall’altro lato, con la promessa, da parte del Consorzio CMM4, di fornire la mappatura delle aziende attive nei cantieri con l’obiettivo di arrivare, entro la metà del prossimo febbraio, alla sottoscrizione di un protocollo tra tutti i soggetti istituzionali e sociali presenti al tavolo, funzionale alla definizione di un modello partecipato e condiviso per il coordinamento delle azioni concrete in materia di prevenzione e sicurezza. Un modello che potrà poi essere utilizzato anche in futuro, nei lavori per la Milano che verrà.

Stampa