Emilia Romagna. Coronavirus, Cgil Cisl Uil: utilizzare risorse residue ammortizzatori sociali

Bologna, 27 febbraio 2020 - In queste ultime ore uno dei problemi causati dall’emergenza del nuovo coronavirus riguarda le ricadute sul mondo del lavoro.

A tal proposito Cgil Cisl Uil Emilia-Romagna hanno scritto alla Regione affinché solleciti il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (di concerto con il Ministero dell’Economia e Finanze) ad autorizzare l’impiego di alcune risorse residue che negli anni scorsi sono state assegnate per gli ammortizzatori sociali in deroga, ma che non sono state mai utilizzate.

Per quanto riguarda la nostra regione (e non solo) si tratta di un pacchetto di risorse sostanzioso che può rappresentare in tempi rapidi un primo ed efficace strumento a copertura dei lavoratori dipendenti (e non) temporaneamente sospesi dall’attività lavorativa.

Stampa