Basilicata. Ammortizzatori in deroga, la Cisl smentisce la regione: "accordo ancora non firmato" 

Potenza, 23 marzo 2020 - Il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella, smentisce la notizia pubblicata per errore sul sito della Regione Basilicata circa la firma dell'accordo quadro per l'utilizzo della cassa integrazione in deroga in applicazione del decreto "Cura Italia". "Il documento definitivo - informa il segretario della Cisl - è stato consegnato solo questa sera alle parti interessate e la firma dovrebbe avvenire domani mattina alle 11 in modalità telematica. La pubblicazione della notizia di qualcosa che ancora non c'è è un disguido che rischia di alimentare ulteriormente il clima di confusione di queste ore generato dal ginepraio di decreti e ordinanze, molto spesso in contrasto tra loro. In una fase così difficile sarebbe auspicabile tenere i nervi saldi. Abbiamo fin qui lavorato bene con le controparti datoriali e con la Regione e profuso energie in condizioni tecniche oggettivamente proibitive. È intenzione della Cisl, che molto si è spesa nella messa a punto dell'accordo quadro, proseguire questo lavoro con spirito collaborativo e costruttivo per dare ai lavoratori le necessarie garanzie economiche e alle imprese gli strumenti per la tenuta e per impostare su più solide basi il rilancio delle attività".

Stampa