Lazio. Trasporti, Bonavigo (Fit Cisl): “Con ‘Fase 2’ riprendono i rimborsi per i dipendenti Fsi residenti a Roma abbonati ai mezzi pubblici”

Roma, 7 maggio 2020 - “Con la ripartenza legata alla cosiddetta ‘Fase 2’, il gruppo Fsi ha dato nuovamente il via a una buona pratica di welfare aziendale, precedentemente sospesa a causa del lockdown: si tratta di un rimborso di 50 euro per i dipendenti residenti nella Capitale che hanno abbonamenti annuali ai mezzi pubblici. Riteniamo che sia una misura da adottare in modo esteso e capillare, perché va incontro ai lavoratori, incentivando al contempo il Trasporto pubblico e la sostenibilità logistica e ambientale”.
E’quanto rende noto il Segretario regionale responsabile delle Attività Ferroviarie e Servizi della Fit-Cisl del Lazio, Fabio Bonavigo, aggiungendo che “l’auspicio è che questa prassi venga adottata dalle aziende che operano nel territorio romano e i cui dipendenti abitano nella Capitale. Ora più che mai si deve diffondere e incentivare la cultura del rispetto dell’ambiente, rafforzando e rendendo efficiente parallelamente il sistema di trasporto pubblico”.

Stampa