Marche. Sindacati: "Confermata una nuova mobilitazione dei lavoratori del Deposito di Osimo"



Roma, 29 giugno 2020. L'Assemblea dei Lavoratori del deposito, unitamente alle Segreterie territoriali di Filcams - Fisascat - Uiltucs, annunciano un nuovo giorno di protesta per il prossimo 30 Giugno, dalle ore 10, presso la Regione Marche.

Le maestranze torneranno a manifestare sotto il consiglio regionale delle Marche in occasione della seduta di Martedì 30per chiedere all'istituzione regionale un radicale cambio di passo nella gestione di questa vertenza.

Dopo settimane di silenzio e mancato rispetto degli impegni assunti nei confronti dei lavoratori in occasione dell’incontro del 3 Giugno, il deposito si avvia alla chiusura con la messa in cassa integrazione a zero ore per tutto il personale impiegato a partire dal 30/06senza risposte e con molteplici incertezze.

Continuiamo a chiedere alle Direzioni Aziendali di XPO e di Conad - unitamente alla Regione Marche - di avviare una trattativa serrata che possa consegnare delle risposte alle domande di chi rischia di rimanere senza salario e senza lavoro nell'arco di pochi mesi.

Stampa