Emilia Romagna. Sindacati: ""Ripartire per il lavoro". Venerdì 18 mobilitazione"



Bologna, 15 settembre 2020. Dopo la “Notte per il lavoro” dello scorso 29 luglio, prosegue la mobilitazione di CGIL CISL e UIL che torneranno in piazza all’interno della giornata nazionale “Ripartire dal Lavoro”.
In Emilia-Romagna l’iniziativa, pensata per avanzare proposte e partecipare alla costruzione del futuro del Paese che deve appunto ripartire dal lavoro, si terrà venerdì 18 settembre a Bologna, a partire dalle 10 e 30 in piazza del Nettuno.
Durante la mattinata sono previsti gli interventi delle delegate e dei delegati, con le conclusioni affidate a Giorgio Graziani, segretario nazionale CISL.
Tanti i temi al centro dell’iniziativa: fisco e lotta all’evasione, ammortizzatori sociali, rinnovi contrattuali, giovani, scuola, cultura, conoscenza, investimenti, sanità pubblica e sicurezza sul lavoro, non autosufficienza e Mezzogiorno.
L’appuntamento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-Covid (distanziamento, obbligo per tutti i partecipanti di indossare la mascherina, etc …).

Stampa