Toscana. Gori (Fai Cisl): "Solidarietà' alla lavoratrice della Food Italia di Prato"



Firenze, 16 Settembre 2020. Ancora un incidente sul lavoro, ancora un infortunio grave ad una donna, dipendente della Food Italia di Prato che, a seguito di un incidente avvenuto dopo le 19:00 del 15 settembre, rischia di perdere l'uso della mano rimasta incastrata in una impastatrice. 
Ancora una volta vengono disattese le richieste, da parte sindacale, di una maggiore cultura della sicurezza, sia da parte datoriale che da parte istituzionale. 
La Fai-Cisl Toscana esprime la propria solidarietà alla lavoratrice infortunata e nuovamente condanna questo clima di superficialità diffuso in tutta la nazione nei confronti della sicurezza all'interno dei luoghi di lavoro.




Stampa