Emilia Romagna. Covid-19, appello dei pensionati Cisl ai giovani: "Serve un patto intergenerazionale"

Modena, 7 ottobre 2020 - I pensionati della Cisl lanciano un appello ai giovani, affinché si attengano al rispetto delle norme per prevenire il contagio da Covid-19. «Serve un patto intergenerazionale tra giovani e anziani – dichiara il segretario generale della Fnp Cisl Emilia Centrale Adelmo Lasagni – Poiché l’età media dei contagiati si sta abbassando, i giovani devono fare la loro parte con consapevolezza e responsabilità. È un imperativo prima di tutto morale, ma anche concreto». Lasagni sottolinea che quanto accaduto nella prima parte dell’anno a Modena, come nel resto d’Italia, impone di rivedere le modalità della movida e delle altre forme di svago dei ragazzi.

«I giovani devono tutelare loro stessi e la fascia più debole della popolazione, cioè i loro genitori e nonni – afferma Lasagni - È indispensabile contrastare l’avanzata del coronavirus nelle famiglie e soprattutto evitare che possa entrare nuovamente nelle Case residenze anziani, sia pubbliche che private».

Il tema del patto intergenerazionale sarà posto al prossimo consiglio generale della Fnp Cisl Emilia Centrale, in programma il 23 ottobre.

Stampa