Emilia Romagna. Fnp Cisl: “Test sierologici settimanali nelle strutture per anziani e disabili”

Modena, 9 ottobre 2020. “Test sierologici settimanali nelle strutture per anziani e disabili da subito e con un piano straordinario”. La proposta giunge dalla Fnp Cisl Emilia Centrale che, anche in questi giorni, monitora con attenzione l’evolversi della pandemia e che segue con attenzione quanto avvenuto alla Casa Residenza Anziani a Rubiera, con 10 positivi.
“La recente recrudescenza del virus – afferma Loris Cavalletti, segretario generale Fnp Cisl Emilia-Romagna – è un problema che, purtroppo, ancora una volta mette a repentaglio la vita delle persone più fragili, spesso anziane. Già a primavera questa fascia d’età ha versato un tributo inimmaginabile al virus e, in alcuni casi, anche alle limitate risorse nell’affrontarlo. Le nostre famiglie e i nostri nonni oggi meritano una maggiore tutela: abbiamo le competenze e le risorse per farlo, in tal senso ci appelliamo in primis al governatore Stefano Bonaccini”.
“Per questo – aggiunge Adelmo Lasagni, segretario Fnp Cils Emilia Centrale – chiediamo che nel nostro comprensorio venga eseguito un esame sierologico preventivo settimanale (test rapido per il Covid-19) per tutti gli ospiti e il personale di tutte le strutture per anziani e disabili. In caso di riscontro positivo chiediamo, quindi, che sia fatto il tampone per verificare se l’infezione è in corso. Solo in questa misura sarà possibile adottare preventivamente tutti gli accorgimenti necessari al contenere i focolai, anche con isolamento degli infetti nelle strutture preposte”. 

Stampa