Marche. Il 14 ottobre alle 15 di fronte alla Prefettura di Ancona in piazza del Plebiscito, presidio - flash mob delle lavoratrici e dei lavoratori precari della scuola per un piano di stabilizzazioni attraverso procedure concorsuali straordinarie.

Ancona, 12 ottobre 2020 - La mobilitazione è promossa e organizzata dai sindacati della scuola Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams che, nel sottolineare che lo svolgimento in presenza delle prove in piena epidemia esclude tutti i precari in situazione di quarantena in concomitanza della prova e contribuisce ad aumentare il rischio dei contagi chiedono di: stabilizzare tramite prova orale e valutazione di titoli i docenti con tre anni di servizio perché rappresenta l'unico modo per garantire in tempi brevi e certi la copertura delle cattedre e la continuità didattica;
stabilizzare su posti di sostegno tramite prova orale i docenti specializzati, si tratta di personale già selezionato, per garantire la continuità didattica agli alunni con disabilità;
di avviare dei percorsi abilitanti a regime per tutti e in particolare per i docenti con 3 anni di servizio.

Stampa