Lazio. Sindacati: "Ristorazione Roma Termini. Oggi incontro con Regione, impegno a convocare Grandi Stazioni Retail”



Roma, 20 novembre 2020. “Questa mattina abbiamo incontrato la Regione Lazio per discutere del futuro di tante, troppe lavoratrici e lavoratori impiegati presso McDonald's Termini Galleria insieme a Buffet Roma Termini, Ristorante Gusto, Mr. Panino e Rosso Sapore (marchi Chef Express), che ancora non hanno nessuna certezza riguardo la continuità occupazionale e salariale. L’impegno della Regione Lazio è stato quello di convocare a breve Grandi Stazioni Retail”.
E’ quanto rendono noto Sabrina Chiarito e Beatrice Laura Cimini, della Filcams-CGIL Roma e Lazio, Sara Imperatori e Cristina Silvestri, della Fisascat-CISL di Roma Capitale e Rieti, ed Enzo Pascale, della Uiltucs Roma e Lazio, aggiungendo che “riteniamo fondamentale discutere finalmente con Grandi Stazioni del destino dei 78 lavoratori di Chef Express ad oggi privi di garanzie occupazionali e dei 90 dipendenti MC Donald’s che, stando alle dichiarazioni dell’azienda, dovrebbero essere ricollocati: faremo tutto il possibile affinché Grandi Stazioni non resti sorda di fronte alle possibili ricadute sociali dei suoi piani. Allo stesso tempo, constatiamo l’impegno della Regione Lazio e del Campidoglio nel farsi carico dell’emergenza e auspichiamo che ciò che è stato ottenuto oggi sia soltanto un primo passo verso decisioni socialmente responsabili”.
“Il prossimo 24 novembre – proseguono i sindacati – incontreremo in via telematica Chef Express, e il 27 novembre è previsto il secondo incontro con Mc Donald’s : il nostro impegno sarà massimo al fine di salvaguardare decine e decine di famiglie, molte delle quali lavorano per entrambe le aziende da decenni. Lo ribadiamo, non intendiamo arretrare: nessun lavoratore deve sentirsi solo in questa vertenza e non ci fermeremo fino a quando non verranno garantiti i diritti e le tutele di tutti”.


Stampa