Emilia Romagna. Cisl: “Ok all’area industriale di Reggiolo. Ora un patto per Clima e lavoro nell’Unione”


Reggio Emilia, 24 gennaio 2021. “Bene la nascita di una nuova area artigianale a fianco della zona del Rame, a Reggiolo. Ora auspichiamo un Patto per clima e lavoro anche per la Bassa Reggiana che possa mirare alla tenuta e rafforzamento e sviluppo occupazionale di alcune migliaia di persone” a dichiararlo è la Cisl Emilia Centrale, per voce di Sadid Aziz all’indomani della notizia dello sblocco degli investimenti per un’area che era ferma da oltre 20 anni. 
“La crisi generata dal Covid – prosegue il responsabile della Zona della Bassa Reggiana – può trovare risposta in una nuova importante attività di formazione, riqualificazione professionale dei lavoratori e creazione di nuovi posti di lavoro. Dobbiamo però farlo in una ottica di collaborazione e progettualità tra enti e associazioni imprenditoriali e datoriali. L’esempio del Patto per il Clima e il lavoro da poco sottoscritto in Regione deve ora trovare applicazione anche sui territori. In tal senso ci appelliamo all’Unione Bassa Reggiana e tutte le altre rappresentanze del territorio”.

Stampa