Lazio. Douglas, Falcucci (Fisascat Cisl Roma Capitale e Rieti): “Preoccupati per chiusure sul territorio, nessuno sia lasciato senza tutele”

Roma, 23 febbraio 2021 - “Esprimiamo la nostra preoccupazione per l’intenzione, manifestata da Douglas, di chiudere 128 punti vendita in Italia, di cui un numero importante a Roma: in media ogni profumeria conta circa 4-5 dipendenti, quindi saranno numerosi i lavoratori coinvolti sul territorio. A Fiumicino, lo scorso 8 febbraio un negozio ha già abbassato le serrande. C’è inoltre grande tensione in vista di un incontro convocato per il 25 febbraio, nel corso del quale l’azienda dovrebbe dare comunicazione di ulteriori chiusure sul territorio nazionale, e non escludiamo che ci siano altre ricadute sul territorio”.

E’quanto dichiara il Segretario territoriale della Fisascat-Cisl di Roma Capitale e Rieti, Giulia Falcucci, aggiungendo che “restiamo in attesa della convocazione di un tavolo istituzionale e siamo giorno per giorno al fianco dei lavoratori, di cui è stato proclamato lo stato di agitazione a livello nazionale: si deve fare tutto il possibile, e a tutti i livelli, affinché nessun lavoratore e nessuna famiglia sia lasciato senza tutele e senza prospettive, soprattutto in un momento in cui il comparto del commercio è in crisi come non mai”.

 

Stampa