Sicurezza. Fns Cisl Taranto Brindisi: ancora due aggressioni a poliziotti nel penitenziario di Taranto

Taranto, 6 luglio 2016. La Fns Cisl Taranto Brindisi denuncia ulteriori due aggressioni, nella Casa Circondariale “Carmelo Magli” di Taranto, avvenute nei giorni scorsi a Poliziotti penitenziari immediatamente sottoposti a cure mediche con prognosi di diversi giorni. “Nel primo caso – riferisce Erasmo Stasolla, segretario generale aggiunto della Categoria - prima di mezzogiorno durante la chiusura dei detenuti provenienti dai passeggi, uno di questi ha aggredito senza ragioni apparenti un Collega, mentre nel secondo caso l’aggressione è avvenuta per futili motivi.” Ancora una volta, prosegue Stasolla “non comprendiamo l’indifferenza del Ministro della Giustizia e della Direzione penitenziaria che costringono, di fatto, al senso di abbandono gli Agenti che lavorano nei reparti detentivi in numero insufficiente e per giunta alle prese con detenuti con problemi psichici.” Come Fns Cisl Taranto Brindisi, conclude il segretario “manifestiamo vicinanza e solidarietà ai colleghi aggrediti ed alle loro famiglie, rilanciamo la nostra pressante richiesta di maggiore sicurezza e di rafforzamento numerico del personale che qui è carente al momento di almeno 40 unità e rileviamo, non per ultimo, che i recenti blitz contro un numero considerevole di malavitosi realizzato nelle ultime settimane a Taranto, motiva ancora più profondamente, semmai ce ne fosse bisogno, la maggiore attenzione da noi sollecitata nei riguardi del Carcere ionico.”

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa