• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Edilizia. Sindacati: "Operativa ordinanza per ricostruzione sisma 2016"

Roma, 7 agosto 2018. “Dal 4 agosto è entrata in vigore l’ordinanza n.58/2018 del Commissario del Governo per la ricostruzione del Sisma 2016 in materia di regolarità e congruità contributiva delle imprese operanti nella ricostruzione pubblica e privata. Tale ordinanza ha recepito i contenuti dell’ accordo sottoscritto lo scorso 7 febbraio fra tutte le parti sociali del settore, sindacati e associazioni di impresa industriali e artigiane, Inps, Inail e Struttura Commissariale”. Così dichiarano in una nota le Segreterie nazionali di Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil, i sindacati delle costruzioni. “Da oggi - continuano i sindacati - sono operative inoltre presso tutte le Casse edili/Edilcasse le modalità di rilascio e di applicazione del Durc di congruità per tutto ciò che concerne il calcolo dell’incidenza della manodopera e gli adempimenti a carico dei beneficiari, delle imprese e dei tecnici per la ricostruzione pubblica e privata. Si tratta di una delle più avanzate e concrete esperienze di contrasto preventivo al lavoro nero e all’illegalità che favorirà i tanti professionisti seri e le imprese più corrette. Le Segreterie Nazionali di Fillea Cgil-Filca Cisl- Feneal Uil esprimono soddisfazione per questo risultato raggiunto e per il gran lavoro fatto da tutto il sistema bilaterale che è pronto a svolgere il proprio compito per la lotta al lavoro nero e per il rispetto di leggi e contratto”. “Tutte le Casse edili/Edilcasse dell’ area interessata dal sisma, sono inoltre già attrezzate a rispondere a tutte le esigenze dei beneficiari, professionisti, tecnici e imprese e siamo sicuri che lo strumento del Durc di congruità farà la differenza in termini di legalità, diritti dei lavoratori, regolarità contributiva e soprattutto qualità della ricostruzione”. “Ci auguriamo - soprattutto dopo le inchieste di Perugia e di Macerata, le dichiarazioni di Cantone e i ~tragici avvenimenti di questi giorni a Foggia che ricordano la portata del fenomeno del caporalato non solo in agricoltura - che tutti, sino in fondo, riconoscano e difendano il valore di questo strumento affinché si possano arginare sul serio i fenomeni di sfruttamento dei lavoratori e di concorrenza sleale fra imprese”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa