• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Infrastrutture. Crollo Ponte Morandi: Fit Cisl chiede incontro a Toninelli

Roma, 11 settembre – “Abbiamo inviato una lettera al Ministro dei Trasporti perché ci convochi. È infatti urgente dare risposte a Genova e a tutti coloro che sono stati danneggiati dal crollo del ponte Morandi, inclusi i lavoratori dei trasporti, con pesanti ricadute sull’economia nazionale”, così dichiara la Segreteria nazionale della Fit-Cisl in merito alla lettera inviata oggi, insieme a Filt-Cgil e Uiltrasporti, a Danilo Toninelli sul crollo del ponte Morandi.
“Occorre partire dalle aree sequestrate – prosegue la Fit-Cisl – che vanno subito rese agibili e il ponte va ricostruito in tempi rapidi. Riteniamo inoltre prioritario un decreto speciale che preveda misure di sostegno e non fondi a pioggia. La ricostruzione deve sì derogare ai vincoli delle tempistiche ma non delle regole previste dal Codice appalti, in modo da prevenire speculazioni e infiltrazioni criminali. Inoltre occorre prevedere ammortizzatori sociali per i lavoratori in modo da garantire la tenuta occupazionale e aumentare il personale là dove occorre per gestire l’emergenza, ad esempio prevedendo il lavoro notturno nel porto di Genova in modo che questo non si fermi".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa