• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Fisco. Sindacati a Feltri: Irresponsabile delegittimare intera categoria dei funzionari dell’Agenzia delle entrate

Roma 20 settembre 2018 - “Oltre 120 miliardi di euro…..queste sono le cifre da “mal di testa” sulle quali si attesta l’evasione fiscale in Italia. A causa di questo malcostume molto italiano, le entrate tributarie – quelle cioè necessarie alla sussistenza del sistema Paese – gravano per l’80% sulle spalle ormai “indebolite” dei lavoratori dipendenti e dei pensionati. Per questo è inaccettabile, se non irresponsabile, che un quotidiano come “Libero”, con l’articolo comparso ieri in prima pagina , pur in presenza di situazioni “corruttive di alcune mele marce”, si presti all’ignobile, quanto purtroppo molto praticato sport di “sparare nel mucchio”. E’ quanto sottolineano in una lettera inviata a Vittorio Feltri i sindacati nazionali dell’agenzia delle entrate della Fp Cgil, Cisl Fp, Uilpa e Unsa. E’ irresponsabile il maldestro tentativo di delegittimazione dell’intera categoria dei funzionari del fisco e dei loro dirigenti che – nella stragrande maggioranza dei casi - svolgono attività altamente professionalizzate, assolutamente ingrate ma indispensabili e strategiche per gli interessi di tutta la Nazione. I farabutti, coloro che hanno tradito il giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana, devono essere licenziati e il Sindacato non intende assolutamente difenderli ma fare di tutta “l’erba un fascio” non Le fa onore. Per questo chiediamo una rettifica dell’articolo che restituisca dignità, decoro e considerazione a uomini e donne che lavorano duramente per gli interessi della nostra Nazione”

Stampa