• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Agricoltura. Voucher, Rota (Fai Cisl): “Continueremo a vigilare contro abusi e sfruttamento”

Roma 18 ottobre 2018 - “Ora che la circolare dell’Inps ha dato il via libera definitivo all’utilizzo dei voucher, così come modificati con il decreto estivo, rafforzeremo ancora di più il monitoraggio contro abusi e sfruttamento, continuando la nostra campagna Sos Caporalato e rinnovando la nostra obiezione, non verso lo strumento in sé, ma contro la sua estensione in agricoltura, dove gli strumenti della flessibilità ci sono già tutti e non c’era veramente bisogno di intervenire ulteriormente”.
Lo dichiara il Segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota, che aggiunge:
“L’Inps ha confermato che i voucher nel comparto agricolo dovranno essere riservati ad alcune categorie di persone, ma il fatto che spetta al lavoratore, sotto la propria responsabilità, di autocertificare la propria condizione di studente, pensionato o altro, e di non essere stato iscritto negli elenchi dei lavoratori agricoli nell'anno precedente, ha innalzato gravemente il rischio di abuso e di aggiramento del contratto nazionale, nonché delle norme contro il caporalato. Esattamente come per l’estensione da 3 a 10 giorni dell’arco temporale in cui poter spalmare le ore di lavoro dichiarate. Continueremo a batterci per modificare le norme introdotte, e per garantire la massima qualità del lavoro e la dignità per tutti i lavoratori agricoli”.

Stampa