• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Agroalimentare. Rota (Fai Cisl): "Lavoro agricolo veicolo di integrazione, governo mantenga impegni contro caporalato"

Roma 25 ottobre 2018 - "Sono dati importanti quelli contenuti nel nuovo Dossier statistico Idos-Confronti sull'immigrazione, presentato oggi: confermano che non c'è alcuna invasione e che il fenomeno va dunque governato nel pieno rispetto dei diritti e con serie politiche di accoglienza e integrazione. Il lavoro agricolo, con oltre 346 mila lavoratori stranieri, conferma la propria vocazione ad essere veicolo di integrazione e di emancipazione per tanti migranti, un motivo in più perché il Governo mantenga gli impegni presi contro il caporalato e riveda la sconsiderata scelta di ampliare l'uso dei voucher in questo settore, misura che offre la possibilità di aggirare il contratto nazionale e la legge 199".
Lo afferma il Segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota, che aggiunge:
"Il contributo dei lavoratori migranti al settore agricolo è enorme e strutturale, registra più del 26 per cento delle giornate di lavoro dichiarate, cresciute del 4% rispetto al 2016. Anche questo aspetto deve far riflettere per dismettere tutte quelle campagne di odio e razzismo che cercano giustificazione presupponendo una concorrenza sleale dei migranti nei confronti dei lavoratori italiani. L’unica vera concorrenza sleale è quella delle imprese che non rispettano regole e contratti, spesso affidando ai caporali il reclutamento della manodopera. Rinnoviamo dunque l'invito a tutte le istituzioni e alle imprese perché vengano incrementate le azioni per la sicurezza sul lavoro e perché la legge 199 contro il caporalato trovi piena applicazione, a cominciare dal trasporto dei lavoratori, dal collocamento, e dalla realizzazione delle sezioni territoriali della Rete del lavoro agricolo di qualità".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa