• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Edilizia. Macale (Filca Cisl): "Dopo maltempo paese da ricostruire"

Roma, 5 novembre 2018. “La situazione del Paese è gravissima: da un alto si bloccano tutte le opere, cancellando il futuro. Dall’altro si assiste inermi alla devastazione del territorio, che continua a provocare vittime. Il governo si assuma le proprie responsabilità: sblocchi i cantieri, provvedendo a realizzare le infrastrutture indispensabili per rendere l’Italia più moderna; provveda ad una rapida ed efficace manutenzione delle opere esistenti; metta in campo tutte le risorse e gli strumenti per realizzare la grande opera più urgente ed importante per il Paese, vale a dire la messa in sicurezza del territorio”. Lo ha dichiarato il segretario nazionale della Filca-Cisl, Stefano Macale. “Il gap infrastrutturale che paghiamo nei confronti dell’Europa si colma realizzando le opere come Tav, Terzo Valico, Gronda e Tap, per citarne alcune, e non certo con il reddito di cittadinanza. E i nostri cittadini hanno diritto ad infrastrutture moderne e sicure, a vivere in un territorio senza rischi. Oggi invece assistiamo alla politica del ‘no’ a prescindere per le grandi opere, e alla mancanza di una programmazione nel tempo e di risorse certe per mettere in sicurezza il territorio. Un atteggiamento perdente e inaccettabile, che condanna il Paese e gli italiani alla sconfitta, all’arretratezza, a vivere nel rischio e nel pericolo. Un dato su tutti: dal 2010 al 2016 ci sono state circa 250 vittime per maltempo e danni per oltre 8 miliardi, senza contare le tragedie di queste ore. Tutto questo mentre in Parlamento giace ancora la legge sulla difesa del suolo, indispensabile per fermare la cementificazione e incentivare i cantieri ‘buoni’. Noi non restiamo a guardare, e siamo pronti a mettere in campo tutte le azioni a nostra disposizione per indurre il governo ad invertire la rotta e assicurare un futuro al Paese”, ha concluso Macale.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa