• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Agricoltura. Rota (Fai Cisl): "In manovra neanche un euro per il settore. Subito un confronto"

Paestum, 22 Novembre 2018 - “La manovra non spende una parola né un euro per l'agricoltura e per il rilancio delle zone deboli del meridione. E l'apertura della procedura di infrazione disposta ieri dalla commissione europea potrebbe abbattersi sulle regioni meridionali in maniera devastante: in ballo non c'è solo una sanzione di quasi 8 miliardi per l'Italia, ma anche e soprattutto il blocco totale dei fondi strutturali per la convergenza delle aree ex Obiettivo 1. Il governo torni sui suoi passi e apra una fase di dialogo per riforme più eque e sostenibili”.

Così il segretario generale della Fai Cisl, Onofrio Rota, nel suo intervento al seminario “Rilanciare l’agricoltura attraverso un impegno comune”, che vede riunite a Paestum, in provincia di Salerno, tutte le federazioni regionali della Fai Cisl del Sud Italia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia.
“Serve una legge di bilancio che rilanci crescita, coesione e occupazione a partire da investimenti veri, che puntino al riscatto delle realtà geografiche e sociali maggiormente in sofferenza”, ha aggiunto Rota, “e questo per noi significa valorizzare i tanti segmenti agro-industriali e ambientali che caratterizzano le nostre eccellenze, ma anche, ad esempio, contrastare realmente il caporalato e qualificare le professioni della bonifica e del comparto idraulico-forestale, dando prospettiva e stabilità al lavoro di chi si occupa della messa in sicurezza del territorio e della prevenzione del dissesto idrogeologico”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa