• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Trasporti. Fit-Cisl: "Il Governo deve ristabilire le regole nel settore taxi-ncc Trasporti"

Roma, 29 novembre 2018.  “Sono troppi anni che il settore del trasporto pubblico non di linea (taxi ed ncc) subisce proroghe a beneficio dell’irregolarità e a discapito di utenti ed operatori del comparto, che continuano ad essere privati delle minime regole necessarie a fornire le indispensabili tutele”, è quanto dichiarano in una nota congiunta Eliseo Grasso e Alessandro Atzeni, rispettivamente coordinatore nazionale mobilità tpl e responsabile taxi della Fit-Cisl, aggiungendo che: “Risultano incomprensibili tutte quelle posizioni e manifestazioni dei soggetti che, fino ad oggi, hanno beneficiato della totale mancanza di contrasto ai diffusi fenomeni di abusivismo legati all’uso difforme delle autorizzazioni.Non è più tollerabile l’impunità dei soliti astuti, che nei grandi centri urbani usano in maniera stabile titoli autorizzativi rilasciati dai più svariati comuni italiani per soddisfare le proprie esigente territoriali. Noi - continua la nota - siamo pronti ad intraprendere un serio e responsabile confronto per la riforma del settore; il rispristino della normativa vigente è la migliore condizione per l’avvio di un tavolo di confronto. Dopo i molteplici impegni mai mantenuti, i tentativi di riforma del settore mai portati avanti con convinzione, nel rispetto degli impegni presi con i lavoratori, chiediamo alle Istituzioni di dimostrare che esiste veramente la volontà politica di contrastare ogni forma di illegalità a tutela degli addetti e fruitori del servizio”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa