• Notizie
  • News Categorie e Servizi

Iveco Defence. Uliano (Fim Cisl): “Verificheremo impegni presi”

Roma, 17 dicembre 2018. Nella giornata di oggi si è svolto l’incontro presso al Ministero dello Sviluppo Economico per la situazione dell’azienda Iveco Defence.

Nello specifico le organizzazioni sindacali hanno sollecitato l’incontro in sede ministeriale per avere spiegazioni rispetto al blocco delle forniture riferite nello specifico a 201 VBM, che rappresentano il 60% della capacità produttiva, con un impatto significativo sui livelli occupazionali degli stabilimenti di Bolzano, Vittorio Veneto e Piacenza dove attualmente sono occupati oltre 850 lavoratori e un indotto stimabile intorno 600. 

La situazione che si sta determinando è particolarmente difficile, visto che la crisi si sta trascinando da 3 anni e gli ammortizzatori a disposizione sono in fase di esaurimento nel corso del 2019. In particolare, i tempi di attraversamento della produzione del modello VBM dal momento del lancio, al suo completamento, sono pari a 14 mesi, questo comporta che anche uno sblocco in tempi brevi comporterebbe un esaurimento dell’uso di ammortizzatori solo dopo oltre 12 mesi.   

Da parte del Ministero dello Sviluppo Economico ci è stato assicurato che tra  MiSE e Ministero della Difesa c’è l’accordo politico e non c’è uno stop dell’investimento, quindi non viene cambiato nulla. Le quantità vengono confermate, anche se si andrà verso una sua rimodulazione tecnica in fase di definizione del decreto prima della sua approvazione. La convenzione tra i due ministeri avverrà in tempi brevi, già nei primi due mesi del 2019.

Riteniamo positivo l’incontro visti gli impegni presi dal Governo italiano. Da parte nostra verificheremo e vigileremo il completarsi dell’iter di approvazione del decreto e soprattutto che la rimodulazione non abbia impatti negativi sull’occupazione. 

E’ chiaro, che se tutto questo non dovesse concretizzarsi entro i primi mesi del 2019, saremo costretti a mettere in campo iniziative di protesta. 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa